Visitare Lubiana: i 7 errori da evitare

Lubiana è una bella città, ed è anche molto piacevole da visitare. Tuttavia, forse perché non capiscono lo sloveno o sono presi da altro, i turisti si perdono la maggior parte delle cose più belle e interessanti della capitale slovena. Abito in questa città da dieci anni, e quando passeggio per il centro mi accorgo di quante cose belle i visitatori si perdono.


Non perdetevi il meglio di Lubiana!


Per una visita di Lubiana perfetta, per trascorrerci delle belle giornate di vacanza e per godere a pieno della dolce vita della capitale slovena, vi lascio una lista dei 7 errori tipici che commettono i turisti stranieri. Se li conoscete li evitate.

Evitate di parcheggiare in centro

Lubiana è tra le capitali più ecologiche in Europa. Sotto l’impulso del sindaco Zoran Jankovic, la città ha chiuso interamente il centro storico al traffico automobilistico, una strada dopo l’altra. In quindici anni, ho visto il centro trasformarsi in un’oasi di pace. La calma della capitale è uno degli aspetti che amerete di Lubiana. Dall’altra parte, se arrivate a Lubiana in macchina, è probabile che passerete un bel po’ di tempo a cercare parcheggi gratuiti o meno cari vicino al centro – il minimo è 0,60€/h.


Non ci sono posti di stazionamento gratuiti nel raggio di due chilometri intorno al centro storico di Lubiana


Da ormai diversi anni, intorno al centro non ci sono più parcheggi gratuiti. E anche i posti a pagamento sono sempre meno.

Non salite al castello con la funicolare

Camminando in centro storico, da qualsiasi parte potrete scorgere il castello di Lubiana. C’è una funicolare che permette di salirci. Il punto di partenza della salita è nella piazza del mercato. Per salire al castello, i turisti tendono ad usare proprio questo mezzo per fare la salita. Dalla costruzione, che risale al 2006, ben 4 milioni di visitatori hanno usato la funicolare, facendo a mio avviso uno sbaglio.


C’è di meglio che la funicolare per salire al castello di Lubiana, ed è gratuito…


Ci sono due bellissime stradine pedonali nascoste che salgono al Castello. Percorrendole ci si distrae ad ogni passo, a tal punto che non ci si accorge nemmeno della salita. Certo, non è intuitivo per un turista, ma vedrete che la salita e la discesa per il castello attraverso queste strade si riveleranno anche più interessanti del castello stesso! A proposito, è probabile che una volta arrivati su, quando sarete nella corte del castello, tra le sue mura, non resterete molto impressionati dal monumento.


Prendete delle stradine segrete per salire al castello di Lubiana!


Per raggiungere il castello, seguite questi tre consigli

Salite per la viuzza Reber, e mentre la percorrerete ricordatevi di voltarvi indietro ad ammirare la splendida vista sulla parte meridionale di Lubiana. Per ridiscendere prendete invece la stradina Ulica na grad, che vi condurrà direttamente sulla piazza del mercato.

Fare la salita e la discesa a piedi ha solo vantaggi

Scoprirete angoli segreti di Lubiana.

Risparmierete 4€ di biglietto per la funicolare.

Trascorrete almeno una notte a Lubiana

Durante le serate d’estate e di primavera, l’atmosferasul lungofiume è incantata. Lubiana è cosy, accogliente e vivace allo stesso tempo. È quello che chiamo la Dolce Vita slovena. Ogni estate, grandi festival culturali gratuiti sono organizzati dalla città, che spende ogni anno 3,5 milioni di euro per la cultura. I turisti come gli abitanti possono approfittare di centinaia di spettacoli gratuiti. In programma, serate d’opera gratuite, concerti sinfonici all’aperto, anch’essi gratuiti, ecc. Spesso vedrete le file di sedie installate all’aperto per grandiosi spettacoli senza biglietto d’ingresso.

Nella bella stagione, se programmate di trascorrere una giornata a Lubiana e di partire a fine giornata, vi perderete il meglio della capitale slovena. Che abbiate 20, 40 o 70 anni, troverete sicuramente un angolino che vi piace e dove vi godrete senz’altro una splendida serata estiva. Quindi inserite almeno una notte a Lubiana nel programma del vostro viaggio in Slovenia!

Uscite dalla città vecchia e allontanatevi dalla parte pedonale

Se limitate la vostra scoperta della città alla parte pedonale, il centro della città vi parrà piccolino. Arrivati in fondo alle vie pedonali, non tornate indietro ma proseguite!

Ecco tre consigli per scoprire tutta Lubiana, non restando soltanto in una piccola parte della città.

  • Assicuratevi intanto di aver percorso tutte e sei queste strade di Lubiana
  • Avventuratevi nello straniante villaggio bucolico di Krakovo, coi suoi orti e giardini. Questo quartiere si trova al limite della città vecchia.
  • Sedete ai tavoli delle terrazze del quartiere di Trnovo. E poi seguite la Ljubljanica fino a Spica.

Camminate lungo la Ljubljanica e uscite dal centro pedonale


Infine, noleggiate delle biciclette e fate il giro dell’immenso parco Tivoli. Se seguirete questi preziosi consigli, Lubiana vi sembrerà immediatamente più grande e più interessante. E conoscerete così il fascino della parte verdeggiante della città.

Dovete assolutamente conoscere Joze Plecnik

Non snobbate Plecnik, una celebrità locale che dovete assolutamente conoscere quando visiterete Lubiana. È infatti l’architetto a cui la capitale slovena deve il proprio volto attuale. Dopo il terremoto del 1895, che distrusse una parte della città, Plecnik fu incaricato di ricostruire gli edifici danneggiati nel centro storico per dare un nuovo slancio architettonico alla città disseminandovi le proprie creazioni. Ha così trasformato una cittadina di provincia in capitale, operando tramite la propria visione architettonica originale. Gli dobbiamo oggi la dolce atmosfera che regna a Lubiana, la bellissima piazza centrale dei Tre Ponti, la grande piazza del mercato in centro, la biblioteca universitaria, il lungo Ljubljanica, e molto altro.


Plecnik ha conferito a Lubiana il suo volto attuale


Ed è anche grazie a Plecnik che passerete un momento piacevole a Lubiana. Ci sono poche città dove, come a Lubiana, un architetto ha potuto modificare così tanto la morfologia della capitale e imporre il proprio stile.


Non dimenticate di guardare in alto

Seguendo i grandi princìpi dell’architettura, gli edifici di Lubiana, in particolare quelli che appartengono al periodo della Secessione viennese, sono decorati soprattutto nella parte alta.


A Lubiana bisogna alzare lo sguardo e ammirare così gli edifici più belli


Il piano terra è spesso realizzato in uno stile semplice e lineare, ma se si guardano gli ultimi piani si scoprono sempre bellissime statue, stucchi e ornamenti. Insomma, quando camminate per Lubiana non limitatevi a guardare ad altezza d’uomo e di negozi, lasciate che il vostro sguardo si perda verso il cielo!

Sappiate che a pranzo si può prendere un kosilo

Nella fascia oraria tra le 11.00 e le 15.00 – o addirittura fino alle 16.00 – , molti ristoranti del centro di Lubiana propongono il kosilo, ovvero un pasto a prezzo contenuto per la pausa pranzo dei lavoratori sloveni. I ristoratori non li propongono quasi mai ai turisti perché ovviamente non ci guadagnano granché.


Mezzogiorno a Lubiana: alcuni ristoranti propongono menù deliziosi a prezzo modico


Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *