Isola, il mio paese preferito della costa slovena

Isola è un villaggio costiero situato tra Capodistria, la città più grande della costa slovena, e Pirano, la più bella. Cosa troverete a Isola: dei pescherecci, una bella marina, delle stradine antiche, ristoranti in riva al mare, edifici risalenti alla dominazione veneziana, un locale notturno enorme, e uno stabilimento di conserve di pesce che esiste dal 1879. Diciamo subito che Isola non è splendida come Pirano, ma con gli anni, frequentando spesso entrambe, ho finito col preferire Isola, per la vita dolce e placida che ci ritrovo ad ogni visita, per la sua spiaggia di ciottoli, per i baretti a bordo mare, e per i suoi deliziosi ristoranti di pesce.


Meno presa d’assalto dai turisti di Pirano e Portorose, Isola d’estate è una rara oasi di serenità


Gli sloveni amano questo paese costiero e spesso ci fanno delle gite nei fine settimana, anche d’inverno, appena c’è bel tempo. Se avete messo in preventivo più di una giornata per visitare la costa slovena, vi consiglio di inserire Isola nel vostro programma. Venite per farvi un bagno, prendere un caffè… meglio ancora se durante la settimana, piuttosto che nel weekend. Così troverete anche meno gente. Nella seconda parte di questo articolo scoprirete una terrazza poco nota dove sedervi a bere qualcosa, con una vista splendida su Isola. La foto qui sopra è stata scattata da lì.

Dove si trova Isola?

Isola si situa tra Pirano e Capodistria, a 115 km da Lubiana, da cui bisogna contare circa un’ora e un quarto per arrivare. In fondo a questa pagina troverete dei consigli per parcheggiare.

Visitare Isola

Iniziate da una passeggiata, seguendo il mare o percorrendo la riva Soncno nabrezje, coi suoi baretti al porto. Arrivati al porticciolo, prolungate la camminata dove ci sono le palme nei vasi. Vi accompagneranno fino all’estremità della penisola, al piccolo faro bianco (svetilnik).


Giunti alla punta di Isola, avrete una vista splendida sulle città di Capodistria e di Trieste. Nei giorni con migliore visibilità, si intravedono le Alpi Giulie. Le rare volte che si vedono le cime innevate, il paesaggio è mozzafiato.

Per il rientro, prendete la strada più commerciale di Isola, la Ljubljanska. Se volete prolungare la passeggiata nella città vecchia, potete poi svoltare su gregorciceva ulica. Lasciate perdere la parte nord di Isola, vicino al porto commerciale, poiché non ha nulla di interessante.

Per visitare Isola non vi servirà una mappa!

Siccome la città vecchia di Isola è su una penisola arrotondata, troverete senza problemi le strade più belle e di certo non vi perderete. Ecco perché non vi riempirò di consigli che risulterebbero superflui per visitare il centro storico. Nelle prossime righe, troverete le attività più interessanti da fare a Isola e dintorni.

Isola era un’…isola! Almeno fino all’arrivo di Napoleone.

Isola inizialmente portava bene il proprio nome, infatti era un’isola, circondata dal mare. Dal 1805 al 1813, nel breve periodo di dominazione francese, i francesi hanno demolito le mura della città e hanno usato il materiale per colmare il canale che separava l’isola dal continente.

La spiaggia di Isola

All’estremità della penisola e della città vecchia, troverete una spiaggia di sassi e di erba. Qui è bellissimo fare un bagno per rinfrescarsi. Agli sloveni piace installarsi qua a prendere il sole. I miei consigli: d’estate, non passateci tutta la giornata, e tenete conto che può esserci tanta gente. Ci si può riparare dal sole all’ombra dei pini ma probabilmente se avete un ombrellone sarà anche meglio. Nei giorni più ventosi, i windsurfers partono proprio dalla punta della penisola.

I buoni ristoranti e i prodotti tipici di Isola

A Isola, assaggiate i prodotti locali. Nella campagna intorno a Isola, si produce del vino e dell’olio d’oliva. Presso la pescheria Levante, che si trova vicino al porticciolo circolare, potete andare a comprare il pescato fresco dei pescatori locali. Oppure andare a mangiare il pesce in uno degli ottimi ristoranti. Comprate le conserve Delamaris. Provate l’ottimo merluzzo. Vi lascio alcuni indirizzi qui sotto.

L’enoteca Manzioli

Particolarmente piacevole è venire qui la sera, per assaggiare i vini locali ai tavoli della terrazza, o dentro all’enoteca, che si trova in una piazzetta del paese di Isola. Le vigne locali che vi consiglio sono Korenika & Moskom, Vina Koper e Santomas.

Enoteca Manzioli
Manziolijev trg 5,
6310 Izola

Il ristorante Gostilna Bujol

View this post on Instagram

Livsnjutaren! #izola #bujol

A post shared by Emma Hansson Löfgren (@emmahanssonlofgren) on

Proprio accanto all’enoteca Manzioli, troverete questo ristorante, che serve ottimi piatti di pesce e ha una ricca carta di vini istriani. Tenete conto del fatto che la sera è sempre pieno.

Ristorante Bujol 
Verdijeva ulica 10
6310 Izola

Infine, un posticino semplice ed economico – attenzione, non è un posto fancy.

Okrepčevalnica Nanos
Pittonijeva ulica 9
6310 Izola

La passeggiata fino in fondo alla marina

La marina di Isola è a sud della città vecchia. Accoglie 700 barche da diporto e yachts lunghi anche 40 metri. Dal centro storico, potete camminare fino alla marina, ed è una passeggiata piacevole che inizia con la zona d’attività portuale. Arrivati alla marina, si può prendere un caffè in una delle belle terrazze del porticciolo. Salendo sull’edificio dei bagni del porto, sulla riva dantejeva ulica, avrete anche una bella vista su Isola e sulla baia di Strugnano. Sappiate poi che seguire la riva fino in fondo è abbastanza ininteressante, quindi non perdete il vostro tempo.

Baia Simon, la grande spiaggia di Isola

Proseguendo l’escursione oltre la marina, giungerete a un complesso turistico alberghiero con acqua-splash a pagamento, e un’ampia spiaggia d’erba e ciottoli. La spiaggia Simonov Zaliv non è male se volete stendervi a prendere il sole, e se avete dei bambini piccoli. Badate bene, non è certo una spiaggia da sogno. Non c’è sabbia da nessuna parte e l’atmosfera fa un po’ “Europa dell’Est”. Prendetela come una buona tappa dove andare a rinfrescarvi e fare un bagno, magari restando qualche oretta… non è però un angolo di paradiso dove passare una giornata intera.

Il panorama più bello su Isola

Per una splendida vista su Isola, salite in macchina e prendete la strada 111 che porta a Pirano. Fermatevi al Belvedere (dobrava 1a), ci sarà una magnifica vista ad aspettarvi! Ancor meglio, prendete un cappuccino sulla grande terrazza panoramica dello splendido Hotel Cliff, vi aspetta una vista incredibile su Isola. Se state seguendo la pista ciclabile che collega tutte le città costiere della Slovenia (che vi raccomando sempre), avrete la vista su Isola poco prima di entrare nel tunnel. Ricordatevi di farci caso quando siete lì!

Ambasada Gavioli, ovvero dove andare a ballare a Isola

Appena fuori dalla città di Isola si trova l’Ambasada Gavioli, una grandissima discoteca che ospita i migliori DJ in serate mitiche ma rare. Per fare giusto qualche nome, ci hanno suonato Fat boy slim, Carl Cox, Paul Kalkbrenner, Roger Sanchez…Inutile dire che queste seratone attirano gli sloveni anche da Lubiana, ma anche gli italiani, in particolare i friulani e i triestini, e i croati da tutta l’Istria. Magari non andateci una sera qualsiasi, ma verificate la programmazione in anticipo per sapere cosa propongono. E se suona un DJ star è indispensabile comprare i biglietti in anticipo. Per più info, cliccate qui.

Dove parcheggiare a Isola?

Per sapere dove parcheggiare a Isola, vi consiglio di visitare il sito ufficiale del comune, dove troverete una carta completa dei parcheggi cittadini e i relativi prezzi. D’estate ci può essere molta gente a Isola e andare a colpo sicuro quando cercate parcheggio vi farà guadagnare tempo e soldi. Di solito io lascio la macchina al parcheggio P7 ma anche parcheggiare in fondo alla marina è un’ottima scelta. Così inizierete la visita proprio con la passeggiata sulla marina. Per vedere dove sono tutti i parcheggi, seguite questo link.

I monumenti storici di Isola

Città di fondazione romana, Isola si chiamava Haliaetum. Per lungo tempo, come Capodistria, fu sotto la dominazione veneziana. Più che i suoi monumenti storici, vi piacerà l’atmosfera che si respira in questa piccola città costiera. Per chi si interessa di storia e vuole vedere i monumenti più significativi, segnàlo:

  • Palazzo Manzioli (1470), in stile gotico veneziano
  • Palazzo Bensenghi degli Ughi (1775), in stile barocco
  • Santa Maria di Haliaetum (XI sec.), la chiesa più antica di Isola
  • Chiesa di San Maurizio (1553)
  • Palazzo Lovisato

Il miglior modo per visitare la costa slovena

Per scoprire la costa slovena, vi consiglio vivamente di prendere la pista ciclabile Parenzana che la percorre interamente e che passa per Isola. Trovate tutte le informazioni utili per passare una splendida giornata di vacanze in bicicletta in questo articolo, dedicato alla bellissima pista ciclabile.

View this post on Instagram

Tiha maša

A post shared by Miha Pavlin (@picimile) on

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *